Tempo di lettura: 2 minuti

Gattatico, Reggio Emilia. È uscito il bando per la Quarta edizione del Premio di studio Emilio Sereni dal titolo: “Agricoltura e ambiente da Emilio Sereni a oggi”, pubblicato dall’Istituto Alcide Cervi da anni sede di studio del paesaggio italiano. Scadenza 30 aprile.

Al Premio possono partecipare soggetti in possesso di Laurea magistrale/specialistica o vecchio ordinamento, con un percorso di studi attinente alle discipline socio-economiche, scienze politiche, storiche e antropologiche, geografiche, agrarie, ambientali, paesaggistiche, e che, alla data di pubblicazione del presente Bando, non abbiano compiuto il quarantesimo anno di età. Un punteggio aggiuntivo verrà riconosciuto per l’eventuale iscrizione a percorsi post-laurea (Scuole di Specializzazione, Dottorati di Ricerca, Master) e/o per i relativi titoli conseguiti, se pertinenti alle materie del bando. Nella domanda potrà essere specificato il possesso di ulteriori titoli inerenti l’attività di ricerca (pubblicazioni, incarichi, partecipazione a progetti, ecc.).La somma messa a disposizione del vincitore sarà di euro 3.000 che verrà erogata secondo la seguente modalità: euro 1.000 alla nomina del vincitore, successiva alla fase di selezione, e i restanti euro 2.000 al termine del periodo di ricerca, a fronte della consegna da parte del borsista di un elaborato di adeguato livello scientifico che contenga i risultati della ricerca.

Lo studio dovrà essere consegnato entro un anno dall’assegnazione dell’incarico stesso, ovvero entro il mese di maggio 2022, cioè un anno dalla data in cui viene assegnata la ricerca. Tale termine, a giudizio della Commissione, potrà essere prorogato esclusivamente in relazione alle indicazioni del Governo e della Regione Emilia Romagna in merito alla situazione sanitaria che potrà verificarsi.