Tempo di lettura: 3 minuti

Cremona. Un’edizione totalmente nuova e digitale per il Salone dello Studente Young, dal 9 aprile al 7 maggio l’annuale appuntamento di informazione e orientamento organizzato dall’Informagiovani del Comune di Cremona rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado e alle loro famiglie.

Un’area web dedicata all’evento con tutte le iniziative messe in campo per garantire il supporto e l’affiancamento a studenti, famiglie e docenti in un momento così importante come quello della scelta del percorso post diploma. All’interno dell’area web, accessibile dal sito salonestudente.it, oltre che da quello del Comune di Cremona e da quello dell’Informagiovani, le sedi universitarie cittadine hanno allestito veri e propri stand virtuali dove presentarsi e far conoscere la propria offerta formativa ed i propri servizi. Ogni stand è stato personalizzato con video presentazioni, interviste ai presidi di Facoltà, docenti e studenti ed integrati con gallerie fotografiche, dettagli sui percorsi di studi, materiali di approfondimento da scaricare.

Sono presenti inoltre anche gli stand di altre importanti università presenti nei territori limitrofi che hanno voluto promuovere i propri corsi sulla piattaforma.

Nello spazio web di ciascuna università, ragazzi e genitori potranno anche visionare il calendario con le date degli Open Day e delle iniziative di orientamento organizzate, inviare una mail ai referenti per l’orientamento per avere maggiori informazioni o richiedere, attraverso un apposito modulo online, un appuntamento per una consulenza personalizzata (online e/o in presenza) con un esperto di orientamento dell’Informagiovani.  L’offerta formativa completa è accessibile attraverso una vera e propria guida al portale ministeriale Universitaly con schede illustrative e video tutorial.

Specifiche sezioni sono state dedicate all’Alta Formazione post Diploma, all’Istruzione Tecnica Superiore (ITS) e all’Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) con i percorsi attivi nelle Regioni Lombardia ed Emilia Romagna.

Per tutti coloro invece che hanno intenzione di non proseguire gli studi ma di entrare nel mondo del lavoro è stata predisposta una serie di strumenti e di opportunità per approcciare nel modo corretto questo delicato passaggio dopo il conseguimento del diploma. Si parte dalla possibilità di richiedere consulenze personalizzate per la ricerca del lavoro sia in Italia che all’estero per passare alla Banca Dati Lavoro Cvqui – Jobiri, strumento online per mettere il proprio curriculum a disposizione delle aziende che sono alla ricerca di personale e candidarsi a molte offerte di lavoro presenti a Cremona e nei Comuni aderenti alla piattaforma CVQUI-JOBIRI.Lavoro femminile

Viene presentata la Banca Dati Concorsi dell’Informagiovani che raccoglie concorsi e selezioni attivi sempre a Cremona e provincia, ma anche di altre province italiane e poi la newsletter Concorsi e Lavoro, inviata il lunedì e il giovedì, grazie alla quale è possibile essere informati sulle opportunità presenti sul nostro territorio. Una particolare attenzione viene data poi alle modalità di stesura del curriculum vitae, strumento fondamentale per la ricerca del lavoro e su come operare una ricerca attiva del lavoro, sui primi passi per avviare un’attività o, più semplicemente, informazioni utili sul lavoro estivo e stagionale.

Nell’ambito delle rassegna A tu per tu con le università,  appuntamenti in streaming accessibili direttamente dall’area web, i presidi di Facoltà, insieme a docenti, studenti in corso ed ex studenti, parteciperanno a brevi interviste condotte da Andrea Mattioli, People & Culture Manager | HR Agile | Educator, in cui potranno presentare la propria università dialogando con gli esperti di orientamento dell’Informagiovani e rispondendo anche a domande e curiosità di ragazzi e genitori collegati online.Non mancano le proposte laboratoriali dedicate alle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado di Cremona e alle classi finali degli enti di formazione professionale. Sull’area web è pubblicato un catalogo di proposte che potranno essere prenotate dai docenti compilando un modulo online. Date, orari e modalità saranno concordati con gli esperti di orientamento dell’Informagiovani.