Tempo di lettura: 3 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Domenica 16 febbraio i pescarolesi propongono a grandi e piccoli la seconda sfilata di carri e maschere del “Carnevale Pescarolese”. In settimana non sono mancati impegni vari al capannone di via Zanetti, per rimediare agli immancabili inconvenienti, quali residui della prima giornata, c’è sempre qualche ritocco o qualcosa da riparare. Una prima uscita che ha lasciato tutti soddisfatti, anche se inizialmente la situazione climatica sembrava avere compromesso la giornata, poi invece tutto è andato per il meglio.

Si avvicina sempre più il momento centrale della tradizione ed è più che naturale che non manchi la voglia di viverla divertendosi, facendo divertire gli altri e contemporaneamente fare pubblicità al “Carnevale pescarolese”. Per questo nella serata di sabato 15 febbraio, un gruppo di 25 persone mascherate, quelle prenotate ad oggi, partirà con apposito bus da piazza Garibaldi per portare il nostro carnevale a Cremona. Un momento che ricorda inevitabilmente quelle “coraggiose”, oggi possiamo veramente definirle tali, trasferte a Cremona con i carri di Pescarolo.

Una novità importante, per chi per tanti anni aveva l’incarico di appendere i cartelli di “divieti di sosta”, per consentire un facile rientro dei carri al capannone. Dopo il cambiamento del percorso dei carri, quest’anno si è provveduto alla posa su quel percorso di nuovi “divieti di sosta” e le vie interessate sono, partendo dal capannone: via Zanetti, Porta Meridionale, via Mazzini, dall’incrocio con la precedente a quello con via Roma e poi la stessa che porta in piazza Garibaldi.

Non è stata tralasciata logicamente la risposta a questa riduzione forzata di parcheggi, provvedendo alla creazione di 5 aree apposite, facilitata anche dall’assenza di piogge. Chi arriva da Vescovato, imboccata la centrale via Mazzini, può trovare il primo parcheggio alla prima curva, girando a destra dell’ex magazzino Vigolini in via Praterie. Altri si trovano presso gli impianti sportivi e nel terreno accanto a sinistra del vicino cimitero vecchio, nei pressi del bar “Rifugio” con segnaletica specifica e cosi’ pure, per chi arriva da Grontardo, dopo la cascina a sinistra.

La sfilata di domenica 16 sarà aperta dal gruppo bandistico “Giuseppe Verdi” di Gambara, diretto dal maestro Domenico Gazzoldi. E’ doveroso ricordare, tra i vari presenti in piazza Garibaldi, il gazebo dell’Associazione ONLUS “Osvaldo Marcotti “ che, tra le varie cose, propone anche la pettorina degli “Amici del Carnevale”.

La sicurezza sulla piazza e ai tre posti d’ingresso alla stessa, sarà ancora assicurata da uomini della Protezione Civile di Ostiano e dintorni, da buttafuori in borghese e da appartenenti al gruppo “Carabinieri in congedo”, della sezione di Pontevico. In merito un doveroso ringraziamento va a tutti i collaboratori della manifestazione e un grazie ai carabinieri che ci hanno evidenziato l’elevato numero di bombolette sequestrate durante la prima sfilata. Quindi un pro memoria ai bambini e ai genitori ad evitare spese inutili per cose che potrebbero creare poi guai seri.

A Pescarolo tutto è pronto anche per un maggior rispetto dell’orario, considerato che Re carnevale è ormai insediato. L’auspicio è che sia una bella domenica, che possa farci vivere un pomeriggio di spensieratezza e divertimento, lasciando i problemi quotidiani fuori dalla porta.

CONDIVIDI
Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *