Tempo di lettura: 3 minuti

Varese – Grossa occasione sprecata per la Mg.K.Vis Piadena che nella gara 2 del 2° turno playout cede contro i padroni di casa della Coelsanus Varese che si impongono con il punteggio finale di 68 a 62, e pareggiano i conti dopo la sconfitta interna di gara 1.

Per questa gara coach Perucchetti schiera lo starting five composto da Strautmanis, Chinellato, Motta, Giovara e Marchetti; mentre dall’altra parte coach Saibene risponde con Ivanaj, Albique, Maruca, Allegretti e Gergati e con l’ex Corno che parte dalla panchina.

La gara vede subito un inizio in salita per i piadenesi che subiscono 2 triple di Ivanaj e Gergati che spingono i prealpini sull’8 a 2 al 3′, costringendo coach Perucchetti al time out riparatore. Alla ripresa del gioco Motta, Chinellato e Marchetti pareggiano i conti a quota 8, poi si continua con le due formazioni che si alternano al comando sino ai secondi finali quando Maruca piazza la tripla che chiude la 1ª frazione sul punteggio di 20 a 18. Nella 2ª frazione parte bene la Coelsanus che con un canestro di Gergati si invola sul 29 a 22 al 13′, ma la Mg.K.Vis non molla e piazza un parziale di 0 ad 8 con Strautmanis che riporta avanti gli orange sul 29 a 30 al 16′. Il finale è in sostanziale equilibrio con le due formazioni che si alternano al comando e grazie a 2 tiri liberi di Gergati i padroni di casa vanno al riposo con un solo punto da recuperare sul risultato di 35 a 36.

Al rientro dopo la lunga pausa si scatena Maruca e con una tripla di Ivanaj i varesini ribaltano il punteggio portandosi a +4, ma Piadena non molla e grazie ai lunghi Strautmanis e Tiberti si riavvicina sino al -2 con un canestro di Chinellato, ma nel finale una tripla di Maruca e 2 tiri liberi di Ivanaj chiudono la 3ª frazione sul punteggio di 53 a 46. Gli ultimi 10 minuti iniziano con 2 canestri consecutivi di Tiberti che riportano la Mg.K.Vis a -3, poi si continua in sostanziale equilibrio sino al 38′ quando Motta piazza la tripla del 58 a 57, ma sul capovolgimento di fronte un gioco da 3 punti di Albique spinge i padroni di casa a +4 con Tiberti che sbaglia 2 tiri liberi del possibile -2. La gara allora si decide nei secondi finali quando i varesini sfruttano al meglio l’uscita per 5 falli di Tiberti e Strautmanis ed un errore da 3 punti di Motta che poteva riportare gli ospiti a -1. Dallo scampato pericolo ne trae vantaggio la Coelsanus che sul fallo sistematico piadenese piazza il break decisivo con un tiro libero di Albique che spinge i gialloblu a +7, e sul capovolgimento di fronte a tempo scaduto Marchetti con un tiro libero su 2 chiude il match sul definitivo 68 a 62.

Ora si va a Piadena ed i ragazzi di coach Perucchetti cercheranno di sfruttare al meglio il doppio turno interno per poter festeggiare al meglio una sudata salvezza conquistata con le unghie ed i denti dopo aver sconfitto nel corso della stagione la positività di alcuni giocatori al Covid-19 ed i vari infortuni che li hanno attanagliati sin dall’inizio della stagione in corso.

COELSANUS VARESE-MG.K.VIS PIADENA 68-62
PARZIALI: 20-18, 35-36, 53-46
COELSANUS VARESE: Ivanaj 15, Albique 3, Antonelli n.e., Trentini 4, Hidalgo, Boev 3, Corno 5, Maruca 17, Allegretti 8, Dalcò, Gergati 13. All.: Saibene.
Uscito per 5 falli: Albique 40′ (63-57).
MG.K.VIS PIADENA: Strautmanis 14, Tiberti 17, Chinellato 5, Cavagnini n.e., Motta 8, Giovara, Trevisi n.e., Marchetti 14, Tinsley, Arienti 2, Calò 2. All.: Perucchetti.
Usciti per 5 falli: Tiberti 40′ (61-57) e Strautmanis 40′ (63-59).
ARBITRI: Attard di Firenze e Luchi di Prato.