Tempo di lettura: 5 minuti

Nella 1ª giornata di ritorno del campionato di serie B girone B2 cade l’imbattibilità della capolista Elachem Vigevano (Gatti 20) che cede di misura sul campo della vice capolista Bakery Piacenza (De Zardo 16) che aggancia i pavesi in testa alla classifica, ma non riesce a ribaltare il – 5 del match di andata.

Alle spalle della coppia di testa continua il buon momento esterno della Ju.Vi. Ferraroni Cremona (Bona 25) che dopo essere stata sotto di 17 lunghezze supera nei secondi finali una positiva Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda a cui non bastano i 20 punti di Allodi. Alle spalle della compagine cremonese troviamo la Coelsanus Varese (Allegretti 24) che nell’anticipo di sabato piega in trasferta la Mg.K.Vis Piadena (Malagoli e Tinsley 11) condannata dalle pessime percentuali al tiro chiudendo con un raggellante 18 su 58 al tiro.

In coda preziosa vittoria interna della Riso Scotti Pavia (Nasello 19) che si impone nello scontro diretto con la Missoltino.it Olginate (Negri 12), la quale rimane in coda insieme alla Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda e Mg.K.Vis Piadena.

Piadena (Cremona) – Una irriconoscibile Mg.K.Vis Piadena cede malamente in casa contro una non irresistibile Coelsanus Varese che si impone meritatamente con il punteggio finale di 52 a 66.

Per questa gara coach Tritto si affida al quintetto collaudato composto da Malagoli, De Bettin, Chinellato, Motta e Calò; mentre dall’altra parte coach Saibene risponde con Allegretti, Calzavara, Albique, Maruca ed Ivanaj.

Il match ha visto un inizio equilibrato per i primi 3′, poi la compagine prealpina trascinata dall’Mvp Allegretti, ben supportato dall’altro lungo ex Crema Antonelli e guidato in regìa da un positivo e rientrante Hidalgo, taglia in 2 la difesa piadenese e consente alla Coelsanus di guadagnare un vantaggio di una decina di lunghezze, mentre per la squadra di casa è il solo Malagoli a trovare la via del canestro, mentre gli altri commettono molti errori sia di impostazione che al tiro ed il 1° periodo si chiude sul punteggio di 13 a 20. Nella 2ª frazione la Mg.K.Vis è più attenta in difesa e dopo essere scivolata a -8 grazie ad una tripla di Calzavara, la squadra di casa reagisce e piazza un parziale di 8 a zero agguantando la parità a quota 23 al 15′ con un canestro di De Bettin costringendo coach Saibene al time out riparatore.

Al rientro in campo un gioco da 3 punti del giovane Arienti regala il primo vantaggio locale sul 26 a 23, ma la gioia è di breve durata perché i varesini sono cinici e spietati e con il trio Hidalgo-Antonelli ed Allegretti allunga leggermente andando al riposo con 2 possessi pieni sul risultato di 29 a 35. Al rientro dagli spogliatoi si continua a procedere con leggeri vantaggi ospiti sino a quando capitan Tinsley ed un piazzato di Motta riportano i locali ad un possesso pieno sul 40 a 43, ma nei secondi conclusivi Allegretti ed Antonelli dalla lunetta realizzano 4 tiri liberi su 4 riportando i varesini a +7, ma sul capovolgimento di fronte una tripla di Arienti tiene accese le speranze piadenesi ed il 3° tempo si chiude sul punteggio di 43 a 47. Nell’ultima frazione la Mg.K.Vis gioca alla pari per un paio di minuti, poi la Coelsanus con la premiata ditta Allegretti-Antonelli allunga toccando un vantaggio di 15 lunghezze complice anche un fallo tecnico sanzionato ad una nervosa panchina di casa; il resto è garbage anticipato.

MG.K.VIS PIADENA-COELSANUS VARESE 52-66
PARZIALI: 13-20, 29-35, 43-47
MG.K.VIS PIADENA: Strautmanis 3, Malagoli 11, De Bettin 7, Chinellato 3, Tinsley 11, Cavagnini n.e., Malaggi n.e., Arienti 8, Motta 5, Calò 4, Ferrazzi, Trevisi n.e. All.: Tritto.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo tecnico alla panchina 39′ (49-63).
COELSANUS VARESE: Allegretti 24, Antonelli 15, Hidalgo 8, Gergati 2, Calzavara 5, Magugliani, Veronesi n.e., Albique 4, Maruca 4, Ivanaj 4, Trentini, Macchi. All.: Saibene.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Di Pilato di Paderno Dugnano (MI) e Giudici di Bergamo.

Fiorenzuola d’Arda (PC) – Continua il buon momento in trasferta per la Ju.Vi. Ferraroni Cremona che in rimonta supera una volenterosa Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda con il punteggio finale di 84 a 91, al termine di un match che si è deciso nel finale.

Per questa gara coach Moreno che ha sostituito momentaneamente il nuovo coach Crotti subentrato in settimana al dimissionario Lottici si affida allo starting five composto da Masciarelli, Bona, Mercante, Antrops e Crescenzi; mentre dall’altra parte coach Galetti risponde con Galli, Allodi, Brighi, Ricci e Maggiotto.

Il match dopo un inizio equilibrato che vede avanti la compagine piacentina con leggeri vantaggi (massimo 5 lunghezze) sino all’8’, poi nel finale parziale di 8 a zero dei valtardesi che chiude il 1° quarto con 13 lunghezze sul punteggio di 30 a 17. Nella 2ª frazione il copione non cambia con la Alberti & Santi che sfrutta al meglio le alti percentuali oltre il 70% che gli permette di involarsi sino ad un vantaggio massimo di 17 lunghezze sul 43 a 26 al 15’ con 2 tiri liberi di Allodi, poi timida reazione dei cremonesi che grazie a 2 tiri liberi di Bona va al riposo sul punteggio di 50 a 37.

Al rientro dagli spogliatoi la Ferraroni cambia modulo di gioco mettendosi a zona e minuto dopo minuto gli amaranto-oro recuperano tutto lo svantaggio e nel finale complice un fallo tecnico sanzionato alla panchina di casa Bona e Crescenzi dalla lunetta firmano il sorpasso sul 60 a 61 al 29’, ma nel finale reazione dei locali e con i canestri di Fowler ed Allodi si riporta a +7 e sul capovolgimento di fronte Klyuchnyk accorcia chiudendo il 3° periodo sul punteggio di 68 a 63. Negli ultimi 10’ la Ferraroni con un canestro di Bona rimette la testa avanti sul 70 a 71, poi si continua in sostanziale equilibrio sino agli ultimi 56” quando Maggiotto con 2 tiri liberi riporta i locali a -1; ma sul capovolgimento di fronte Antrops con una tripla riporta gli ospiti a +4, con coach Galetti costretto al time out riparatore. Al rientro in campo Mercante e Bona dalla lunetta piazzano l’allungo chiudendo sull’84 a 91 finale.

ALBERTI & SANTI FIORENZUOLA D’ARDA-JU.VI. FERRARONI CREMONA 84-91
PARZIALI: 30-17, 50-37, 68-63
ALBERTI & SANTI FIORENZUOLA D’ARDA: Galli 6, Allodi 20, Brighi 5, Ricci 17, Maggiotto 15, Fellegara n.e., Fowler 11, Zucchi n.e., Livelli 8, Rigoni n.e., Bracci 2, Bussolo n.e. All.: Galetti.
Uscito per 5 falli: Maggiotto 40’ (81-86), fallo tecnico alla panchina 28’ (60-59).
JU.VI. FERRARONI CREMONA: Masciarelli 10, Bona 25, Mercante 8, Antrops 19, Crescenzi 8, Giulietti, Vacchelli 6, Bonavida 3, Klyuchnyk 2, Milovanovikj n.e., Varaschin 5, Korsunov 5. All.: Moreno.
Uscito per 5 falli: Crescenzi 35’ (75-71).
ARBITRI: Di Martino di Santa Maria La Carità (NA) e Roberti di Napoli.