Tempo di lettura: 6 minuti

Nella 2ª giornata di ritorno continua la marcia al comando della coppia Elachem Vigevano e Bakery Piacenza. I pavesi (Gatti 17) si impongono di misura contro una positiva Mg.K.Vis Piadena (De Bettin 21) che a fil di sirena con Chinellato sbaglia il canestro del possibile overtime; sulla stessa lunghezza d’onda replica la Bakery Piacenza (Planezio 14) che supera nettamente in trasferta la Coelsanus Varese (Maruca 18) che gioca quasi alla pari solo nei primi 10′ e che vede realizzare la miseria di soli 11 punti nei 2 quarti centrali.

Sul gradino più basso del podio continua il buon momento della Ju.Vi.Ferraroni Cremona (Bona 19) che grazie a 2 tiri liberi di Masciarelli a tempo scaduto si impone di misura contro una volitiva Riso Scotti Pavia trascinata dai 24 punti di D’Alessandro che con lo stesso atleta pochi secondi prima sbaglia il canestro della possibile vittoria pavese.

Attardata dalla compagine cremasca troviamo ai piedi del podio la Coelsanus Varese che grazie ad un mortifero parziale di 11 a 37 nei quarti centrali cede in casa alla blasonata Bakery Piacenza e che è insidiata da vicino dalla Riso Scotti Pavia sconfitta a Cremona e dalla Missoltino.it Olginate (Ambrosetti 17) che si impone nello scontro salvezza contro la Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda (Livelli 22) e chiude la classifica a pari merito con la Mg.K.Vis Piadena, sconfitta dalla capolista Elachem Vigevano.

Vigevano (PV) – Una generosa, incerottata e sfortunata Mg.K.Vis Piadena cade nei secondi finali sul campo della capolista Elachem Vigevano. Dopo un’epica rimonta, Tinsley e compagni si sono dovuti arrendere alla compagine lomellina con il punteggio finale di 78 a 76 e con Chinellato che sulla sirena ha fallito il canestro del possibile overtime.

Per questa gara coach Tritto presenta il nuovo acquisto Giovara che parte dalla panchina e recupera seppur in precarie condizioni fisiche Tinsley e Chinellato e schiera lo starting five composto da Strautmanis, De Bettin, l’ex di turno Motta, Tinsley e Malagoli; mentre dall’altra parte coach Piazza reduce dal ko esterno nel match clou di settimana scorsa a Piacenza risponde con Passerini, Giorgi, Gatti, Mazzucchelli e Bugatti.

La parte dopo un inizio equilibrato vede il primo mini allungo della formazione pavese che arriva sino ad un vantaggio di 11 lunghezze con un canestro di Giorgi sul 19 ad 8, costringendo coach Tritto al time out riparatore. Al rientro in campo la Mg.K.Vis piazza un parziale di 0 ad 8 e con un canestro di Arienti si riporta a -3 sul 19 a 16 al 9′, costringendo stavolta coach Piazza al time out. Nel finale altro mini allungo della Elachem ed il 1°periodo si chiude sul punteggio di 24 a 16. Nella 2ª frazione Arienti riporta gli ospiti a -5 ed il leggero vantaggio locale rimane tale per alcuni minuti, poi nella seconda metà del quarto la Elachem vola a +15 con una tripla di Mazzucchelli; ma Piadena non molla e nel giro di un paio di minuti riapre i giochi riportandosi a -10, poi si continua con questo andamento sino alla fine del tempo con Arienti che manda le squadre all’intervallo lungo sul punteggio di 45 a 33.

Al rientro dagli spogliatoi continua il buon momento della Mg.K.Vis che con Strautmanis e l’ex Motta si riportano a -7, ma sul capovolgimento di fronte prima Giorgi e poco dopo Gatti con 2 triple consecutive riportano i lomellini avanti di una quindicina di lunghezze e nel finale altra reazione positiva dei casalaschi che con 2 tiri liberi del giovane Arienti si riportano a -10, ma sul capovolgimento di fronte una tripla di Cucchiaro chiude il 3°quarto sul risultato di 65 a 52. Nell’ultimo minitempo la Elachem continua ad avere un vantaggio intorno alle 10 lunghezze, poi ad un certo i locali si inceppano e la Mg.K.Vis recupera punto su punto agguantando il pareggio a quota 76 al 39′ con 2 tiri liberi di Chinellato, ma dopo un time out chiamato da coach Piazza al rientro sul parquet un canestro di Gatti a 68” dalla fine riporta avanti i vigevanesi sul 78 a 76. Nel minuto finale succede di tutto, prima De Bettin sbaglia il canestro del possibile, poi si continua con ancora diversi errori da ambo le parti sino al già citato errore di Chinellato che a fil di sirena sbaglia il canestro del possibile overtime.

ELACHEM VIGEVANO-MG.K.VIS PIADENA 78-76
PARZIALI: 24-16, 45-33, 65-52
ELACHEM VIGEVANO: Bugatti 11, Rosa, Bevilacqua, Gatti 17, Tassone 2, Mazzucchelli 14, Cucchiaro 3, Passerini 9, Rossi 7, Giorgi 15. All.: Piazza.
Uscito per 5 falli: Tassone 33′ (71-62).
MG.K.VIS PIADENA: Strautmanis 13, Chinellato 9, Cavagnini n.e., De Bettin 21, Motta 9, Giovara n.e., Trevisi n.e., Tinsley, Malagoli 9, Malaggi n.e., Arienti 14, Calò 1. All.: Tritto.
Uscito per 5 falli: Malagoli 36′ (73-70), fallo tecnico alla panchina 27′ (59-48).
ARBITRI: Cattani di Genova e Naftali di Pecetto Torinese (TO).

Cremona – Sofferta vittoria casalinga della Ju.Vi.Ferraroni Cremona che grazie a 2 tiri liberi a tempo scaduto di Masciarelli supera una positiva Riso Scotti Pavia con il punteggio finale di 68 a 65, al termine di un match equilibrato e tirato.

Per questa gara coach Crotti all’esordio dopo le dimissioni di coach Lottici schiera lo starting five composto da Masciarelli, Crescenzi, Antrops, Mercante e Bona; mentre dall’altra parte coach Di Bella privo del “motorino” Tourè risponde con Torgano, Rossi, D’Alessandro, Nasello e Piazza. La gara vede un inizio contraddistinto da una serie infinita di sorpassi e controsorpassi e che vedono chiudersi la 1ª frazione con il vantaggio pavese di sole 2 lunghezze sul 18 a 20. Nel 2° periodo Bona e Varaschin riportano subito avanti i gigliati, ma la Riso Scotti con l’immarcabile D’Alessandro è sempre a contatto ed al 16′ due triple consecutive di D’Alessandro e Rossi riportano avanti i pavesi sul 30 a 33, ma poco dopo altro sorpasso locale con Klyuchnyk e si prosegue con leggeri vantaggi sino ai secondi conclusivi con Klyuchnyk che con un tiro libero manda le squadre all’intervallo lungo sul risultato di 36 a 38.

Il copione non cambia nemmeno al rientro dagli spogliatoi con le due formazioni che vanno a braccetto, poi D’Alessandro e Rossi spingono la Riso Scotti a toccare il massimo vantaggio della serata sul 42 a 48 al 25′, ma la Ferraroni non ci stà e poco dopo Bona e Mercante riportano avanti i cremonesi sul 49 a 48 e successivamente si procede punto a punto spezzato dalla tripla di capitan Vacchelli che chiude la 3ª frazione sul punteggio di 55 a 52. Negli ultimi 10′ altro mini allungo della Riso Scotti con un canestro di Nasello che si porta sul 55 a 59 al 34′, ma la Ferraroni impiega pochi secondi e con i tiri liberi di Masciarelli e Crescenzi si riporta avanti di una lunghezza sul 60 a 59, poi altro mini allungo dei padroni di casa con Antrops che a poco più di un minuto dalla fine spinge gli juvini a +5. Partita finita, invece no perchè i pavesi non mollano e a 54” dalla fine una tripla di Torgano riavvicina gli ospiti a -1, poi si continua con una serie di forzature da ambo le parti sino ai secondi conclusivi quando D’Alessandro sbaglia il canestro della vittoria ospite e sul capovolgimento Dessì commette il 5°fallo personale su Masciarelli che dalla lunetta sigla i 2 tiri liberi del definitivo 68 a 65.

JU.VI.FERRARONI CREMONA-RISO SCOTTI PAVIA 68-65
PARZIALI: 18-20, 36-38, 55-52
JU.VI.FERRARONI CREMONA: Masciarelli 11, Crescenzi 1, Giulietti n.e., Antrops 13, Vacchelli 3, Bonavida n.e., Mercante 9, Klyuchnyk 5, Bona 19, Milovanovikj n.e., Varaschin 4, Korsunov 3. All.: Crotti.
Nessuno uscito per 5 falli.
RISO SCOTTI PAVIA: Barbieri, Torgano 11, Rossi 6, D’Alessandro 24, Donadoni 2, Ciocca n.e., Cremaschi n.e., Dessì 5, Nasello 10, Piazza 7, Del Rosso n.e., Botteri n.e. All.: Di Bella.
Uscito per 5 falli: Dessì 40′ (66-65).
ARBITRI: Attard di Firenze e Giustarini di Grosseto.