Tempo di lettura: 4 minuti

Nella giornata inaugurale del campionato di serie C Gold vittorie per Impresa Tedeschi Sanse Cremona (Mascadri 20) che a fatica si impone in casa contro una positiva La Fonte New Best Brescia (Bialkowski 14) e della Mazzoleni Pizzighettone (Manini 17) che si impone senza grossi problemi sul campo della 9 Coop Romano Lombardo (Turelli 10).

La giornata poteva chiudersi in gloria ma la gara tra Farmacia Centrale Segalini Gilbertina e Bonomi Idrosanitari Lumezzane match clou di giornata è stato rinviato e con ogni probabilità si recupererà mercoledì 17 marzo con palla a 2 alle ore 21. In questa tornata ha osservato il turno di riposo la Saleri Sil Lumezzane, prossimo avversario dei soresinesi, mentre occhi puntati sul PalaStadio di Soresina dove è in programma il sentito derby tra Mazzoleni Pizzighettone ed Impresa Tedeschi Cremona.

Cremona – Una Tedeschi a corrente alternata inizia nel migliore dei modi sconfiggendo in casa di misura i bresciani de La Fonte New Best Brescia con il punteggio finale di 63 a 58, al termine di un match equilibrato.

Per questa gara coach Vencato schiera lo starting five composto da Marenzi, Boccasavia, Olivieri, Mascadri e Speronello; mentre dall’altra parte coach Lovino risponde con Giovara, Atienza, Tedoldi, Bialkowski e Ruiu. Il match si mette subito bene per i meningreen che al 7′ sono avanti di una decina di lunghezze, ma gli ospiti non mollano e trascinati da Veronesi chiudono i primi 10 minuti a -4 sul punteggio di 20 a 16. Nel 2° periodo altro buon inizio della Tedeschi che sull’asse Cocchi-Farioli e Mascadri si porta in diverse occasioni a +7, ma gli ospiti non cedono grazie soprattutto ai canestri di Giovara e Tedoldi che tengono in vita i valsabbini, ma nel finale altra accelerazione dei ragazzi di coach Vencato con Marenzi e 2 tiri liberi di Feraboli mandano le squadre all’intervallo sul punteggio di 33 a 24.

Al rientro dagli spogliatoi una tripla di Speronello spinge la Tedeschi al massimo vantaggio della serata sul 36 a 24 dopo un solo giro di lancette ma senza piazzare il break decisivo anche complice la buona giornata di Giovara e Veronesi che tengono a contatto i bresciani ed il 3° tempo si chiude sul punteggio di 51 a 44. Nell’ultima frazione la stanchezza comincia a sentirsi da ambo le parti e la Tedeschi dopo essersi riportata a +11 con Farioli ed Olivieri subisce il ritorno degli ospiti che trascinati da un positivo Bialkowski si riportano a -4 al 36′. Nel finale 2 tiri liberi dell’Mvp Mascadri portano i cremonesi a +6 rendendo vano il tentativo di rimonta ospite ed il match si chiude sul 63 a 58 con il tiro libero su 2 di Farioli.

IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA-LA FONTE NEW BEST BRESCIA 63-58
PARZIALI: 20-16, 33-24, 51-44
IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA: Marenzi 14, Boccasavia 2, Olivieri 10, Mascadri 20, Speronello 6, Feraboli 2, Cocchi 5, Farioli 4, Bertoglio n.e., Ariazzi, Marchetti, Ferrari n.e. All.: Vencato.
Nessuno uscito per 5 falli.
LA FONTE NEW BEST BRESCIA: Giovara 9, Atienza 5, Tedoldi 7, Bialkowski 14, Ruiu 9, Vitanov, Torri, Veronesi 12, Lombardi, Gjorgjevikj, Ballini 2, Nikot Nikot. All.: Lovino.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Vincenzi di Curtatone (MN) e Bosini di Cremona.

Treviglio (BG) – Netta vittoria esterna per una convincente Mazzoleni Pizzighettone che sfata il tabù e supera i padroni della 9 Coop Romano Lombardo con il punteggio finale di 47 a 69.

Per questa gara coach Giubertoni schiera lo starting five composto da Gorreri, Foti, Pedrini, Bassani e Manini; mentre dall’altra coach Maioli risponde con Deleidi, Ferri, Turelli, Villa e Mazzanti.

La gara vede un inizio con le squadre sempre vicine, poi la Mazzoleni sfrutta al meglio la giornata positiva dell’ex capitano Pedrini che al 6′ infila la tripla del +6 ed il divario rimane tale sino al suono della prima sirena chiusa sul punteggio di 14 a 20, grazie ad un canestro di Mazzanti. Nel 2° periodo Deleidi riporta i bergamaschi a -4, poi altra accelerazione dei rivieraschi che trascinati da un positivo Manini e dall’ex juvino Belloni arriva sino a +13, divario con il quale si va al riposo sul punteggio di 30 a 43 con un canestro di Chiarello.

Al rientro dagli spogliatoi la Mazzoleni diventa straripante ed il divario assume proporzioni più grande sino a raggiungere il +23 al 24′ con le triple di Gorreri e Pairone ed il 3° tempo si chiude sul punteggio di 44 a 65. Negli ultimi 10 minuti le difese prevalgono sugli attacchi con i padroni di casa che non riescono nella rimonta e Pedrini al 35′ sigla il massimo vantaggio della serata portando i suoi a +25. Nel finale Deleidi dalla lunetta e Turelli chiudono il match sul 47 a 69.

9 COOP ROMANO LOMBARDO-MAZZOLENI PIZZIGHETTONE 47-69
PARZIALI: 14-20, 30-43, 44-65
9 COOP ROMANO LOMBARDO: G.Cremaschi 6, Deleidi 9, Ferri 2, Buzzini, Turelli 10, Chiarello 9, Villa 9, Vitali, M.Cremaschi, Mazzanti 2, Frrocku. All.: Maioli.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo tecnico a Villa 14′ (16-25).
MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Gorreri 3, Foti 7, Pedrini 16, Spoldi, Bertuzzi 8, Severgnini 3, Belloni 8, Baldrighi, Bassani 6, Tolasi, Pairone 5, Manini 17. All.: Giubertoni.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Mongelli di Montichiari (BS) ed Abdulaye di Botticino (BS).