Tempo di lettura: 2 minuti

Sirmione, Brescia. Un nuovo progetto per il mondo della fotografia, una grande opportunità per chi, candidandosi con un proprio progetto fotografico completo, potrà essere selezionato per trascorrere una residenza fotografica di due settimane nella perla del Garda: Sirmione lancia la “Sirmione Photo Residency”.

Nel segno della continuità con il Premio Sirmione per la Fotografia, giunto quest’anno alla sua XII edizione, ecco quindi nascere la nuova iniziativa in collaborazione con due grandi nomi della celebre agenzia fotografica Magnum Photos: Andréa Holzherr, Global Exhibitions Director e Ludovica Pellegatta, Business Development Manager.

Per partecipare ed essere selezionati, i candidati dovranno proporre un proprio progetto fotografico composto da un minimo di 20 immagini, per le quali non è rilevante la data della produzione, accompagnate da un breve testo che illustri il progetto e dal proprio curriculum vitae. La scadenza per l’invio del materiale è prevista per le 23:59 del 31 marzo 2022.

Nel dettaglio la Sirmione Photo Residency offrirà al fotografo che verrà selezionato l’opportunità di sviluppare nel corso della residenza fotografica a Sirmione un progetto originale e di veder concretizzato il proprio lavoro nella possibile successiva realizzazione di un libro – una decisione che spetterà alla giuria di esperti.

Sirmione pronta ad accogliere la creatività del fotografo selezionato: due settimane a disposizione per ideare, elaborare e realizzare il proprio progetto personale. Ispirandosi ai paesaggi mozzafiato, ai i monumenti e ai siti archeologici, al meraviglioso lago di Garda e alla vivacità che si respira tra i vicoli percorsi in ogni momento da volti nuovi.

Una terra unica, nota in tutto il mondo per le sue bellezze, tutta da scoprire e immortalare.
Per l’autore del progetto selezionato sono previsti:

• un soggiorno di due settimane a Sirmione;
• il rimborso delle spese di viaggio (fino ad un massimo di € 1.000);
• una diaria complessiva di € 2.500,00 per le due settimane.

A completare il quadro dei riconoscimenti di eccellenza anche la guida e la supervisione nella realizzazione del progetto e nella eventuale redazione del libro da parte di Andréa Holzherr, Global Exhibitions Director di Magnum Photos e di Ludovica Pellegatta, Business Development Manager di Magnum Photos.

“È con grande piacere che avrò l’opportunità di partecipare alla nascita di Sirmione Photo Residency, un contributo importante dato dal Comune di Sirmione per valorizzare la fotografia come esperienza e come progettualità. Seguire un progetto dal suo embrione alla nascita è un viaggio fatto di incontri, dialogo e scoperte”, Ludovica Pellegatta, Business Development Manager di Magnum Photos.

La valutazione della Giuria terrà conto della qualità, della completezza e della coerenza dei progetti presentati. Compongono la commissione: Luisa Lavelli – sindaco di Sirmione, Mauro Carrozza – assessore alla Cultura di Sirmione, Giorgio Bettini – responsabile dell’Uffico Cultura e Turismo del Comune di Sirmione, Andréa Holzherr- Global Exhibitions Director Magnum Photos e Ludovica Pellegatta -Business Development Manager di Magnum Photos.

Il bando.