La società di serie B presieduta da Piacentini ha ufficializzato l’acquisto di 3 atleti e la contemporanea cessione di altri 2, ma andiamo con ordine.

In entrata nello scacchiere di coach Andrea Pedroni e Fiorenzo Dognini sono giunti Fadilou Seck, Giancarlo Galipò e Milos Divac.

Fadilou Seck è un pivot senegalese classe 1997 di 207 cm che ha scoperto la pallacanestro all’età di 14 anni e 3 tre anni dopo ha esordito in serie A2. Vanta 3 convocazioni con la Nazionale Under 20 senegalese ed a Crema indosserà la maglia numero 17. In precedenza Seck ha militato in serie B ad Olginate e nella stagione in corso ha giocato alla Manetti Ravenna in serie A2.

Giancarlo Galipò invece è un playmaker nativo di Messina, classe 2000 per 182 cm. Dopo aver fatto tutta la trafila nelle giovanili dell’Orlandina, Galipò in questa stagione ha esordito con successo in serie A2 con la maglia della prima squadra. A Crema vestirà la maglia numero 7.

Ultimo arrivo in ordine di tempo è l’ala-pivot serba Milos Divac nato a Podgorica (Serbia) il 12 maggio 1998 ed è alto 202 cm. Dopo aver iniziato nella natìa Serbia, Divac nell’estate 2013 si trasferisce in Toscana ed esattamente a Pistoia dove entra nel settore giovanile del Pistoia Basket 2000. Nel 2015 conquista con la formazione toscana lo scudetto Under 16, poi nella stagione successiva si divide tra il Torneo Under 18 con la maglia di Pistoia e l’esperienza in serie B al Bottegone Pistoia, compagine in larga parte formata da atleti del settore giovanile di Pistoia.

Nella 1ª stagione al Bottegone Divac gioca 27 partite con 12 minuti di utilizzo medio segnando 2.2 punti di media-partita. Nell’anno successivo rimane al Bottegone e passa a 28 minuti di impiego e realizza una media di 8.5 punti con il 50% da 2 punti ed il 37% da 3 punti. Nella stagione 2017-2018 sale in serie A2 a Tortona militando nel Derthona, ma dopo 15 partite ritorna in serie B alla Fiorentina Basket allenata dall’ex Nazionale Andrea Niccolai. Nella passata stagione rimane in serie B e va a Porto Sant’Elpidio dove segna 6.9 punti di media-partita con il 54% da 2 punti, il 31% da 3 punti e cattura 6.1 rimbalzi. Nella stagione in corso inizia a Montecatini Terme ma viene frenato da un infortunio. A Crema indosserà la canotta numero 21.

Come anticipato ad inizio articolo, la società ha comunicato la cessione di due atleti: Samuele Piccio, playmaker classe 2000 di 188 cm che terminerà la stagione a Serravalle Scrivia, e Daniele Costanzelli, pivot classe 1997 di 207 cm che terminerà la stagione corrente con la maglia di Ozzano Emilia (serie B girone C).