Tempo di lettura: < 1 minuto

Reggio Emilia – La sfida è pronta a debuttare. Alla faccia del covid e di ogni necessario lockdown.

Giovedì 15 Ottobre alle 21,00 parte la stagione 2020 del Teatro San Prospero con il debutto di una nuova sfida, di una nuova produzione  e della prima regia di Kitty Bertolini.

Gran Varietè è una produzione creata apposta in questo periodo difficile per il teatro. Ma il Teatro ha compiti sociali e di socializzazione controllata.

In questi lunghi mesi di chiusura forzata ci sono state diverse proposte per cercare di non “abbandonare” i teatri mentre questi venivano chiusi, e appunto abbandonati.

“Creiamo una Netflix per il teatro” è stata sicuramente la proposta più bizzarra. Portare lo spettacolo dal palco al piccolo schermo. Bizzarra ma utile, perché è da qui che i San Prospero è partito.

E’ da questa proposta che è nato questo spettacolo che andrà in scena rispettando appieno i protocolli che ancora vincolano il lavoro dell’attore.

Allora con Gran Varieté il San Prospero ha pensato di portare la televisione in teatro. Tornare a dare vita al varietà e ai maestri di allora.

Due serate, diverse tra di loro, per riproporre Bice Valori, Franca Rame, Paolo Panelli, le gemelle Kessler, Walter Chiari e tantissimi altri.

Lo spettacolo viene realizzato con un format, volutamente, televisivo. Puntate diverse ogni sera per quattro giorni.  presso il Teatro San Prospero.