Tempo di lettura: 3 minuti

Pescarolo ed Uniti (CR) – Il concittadino pescarolese Michael Gritti ha portato nel nostro paese e nella nostra provincia una nuova specialità sportiva. Non vorrebbe parlarne in quanto non vorrebbe essere frainteso, e che la sua iniziativa possa essere stata pensata solo per riceverne dei meriti, però riteniamo altrettanto giusto e corretto informare i cittadini sul come lo “Street Soccer” è arrivato sul nostro territorio provinciale.

Una novità che Michael, in primis, in accordo con i suoi amici, ha voluto portare nella sua piccola e tranquilla comunità di Pieve Terzagni, condizionato anche dalle difficoltà a trovare un terreno o uno spazio idoneo al praticarlo. In accordo sempre con gli amici è valsa la priorità, dovunque quel primo evento si fosse svolto, di ricordare l’amico, appassionato di calcio, Marco Balzarini, scomparso un paio d’anni fa a 28 anni, intitolando a lui un primo Memorial.

Tutto è nato da un impegno che moralmente mi sentivo in dovere di assolvere, dopo avere ricevuto in occasione della “Giornata dell’Orgoglio Pescarolese” nel giugno 2021 un riconoscimento per una App realizzata per lo sport. L’intento era di dare una qualcosa di diverso… e il cosa potesse essere questo qualcosa è stato motivo di ricerca per oltre un anno, considerata la sosta forzata per la pandemia, con gli amici ai quali dopo aver visto in televisione alcuni momenti di queste partite, proponevo la mia ipotesi, che condividevano, trovando in essa quell’originalità che cercavamo“. – Queste le parole di Michael. “Non è stato comunque un percorso semplice, e nello svolgimento importante è sempre stata la collaborazione avuta dagli amici con quali poi, in primis Matteo Ferrari, abbiamo completato l’idea. Abbiamo poi avviato contatti con il Comune e con i volontari del G.S. per una valutazione sul posto, assicurandoci inoltre la loro collaborazione“.

Sul posto da destinare a questo nuovo sport si erano fatte varie ipotesi tra le quali anche in Piazza Garibaldi e poi rimasta tale, non offrendo i requisiti necessari, e la scelta definitiva, con la fine dell’attività ufficiale del calcio è poi ricaduta sul campo sportivo di Pieve Terzagni.

Ora in considerazione degli allentamenti delle restrizioni Covid-19 e la volontà della gente di uscire, abbiamo ritenuto fosse il momento di passare alla programmazione dell’iniziativa che, ripetono Gritti e gli amici, prima sul territorio provinciale e che per questa sua originalità sperano sia motivo di richiamo, va evidenziato che il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto al miglioramento di quell’impianto sportivo. In merito ricordiamo che il volontariato del tempo, con la costituzione del gruppo “il Mosaico “ nel ricordo del prezioso mosaico che si trova nella chiesa locale, riuscì con non pochi sacrifici a realizzare una struttura abbastanza completa con campo da calcio oltre a campi rispettivamente per il tennis e il gioco delle bocce.

Fa parte del tutto una struttura in legno con tutti i servizi. Da alcuni anni il campo, dotato nel frattempo di appositi spogliatoi è passato in gestione al G.S. Pescarolo che lo utilizza per gli allenamenti delle sue squadre, mentre la struttura in legno è in gestione al gruppo il Mosaico che è aperto alla collaborazione nel rendere disponibile al G.S. anche spazi della stessa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome