Tempo di lettura: 3 minuti

Borgomanero (NO) – Svanisce a pochi secondi dal traguardo il sogno final four per la Mazzoleni Pizzighettone che al termine di un match equilibrato cede ai padroni di casa del College Borgomanero sul punteggio finale di 71 a 67, i quali affronteranno così in semifinale l’Aurora Desio che ha superato di misura Gallarate. Nell’altra semifinale saranno di fronte la Virtus Lumezzane e la Robur Saronno che hanno superato in sole 2 partite rispettivamente Milano 3 Basiglio e Romano Lombardo.

Per questa gara coach Giubertoni si presenta senza Bertuzzi e con Gorreri e Belloni a mezzo servizio e schiera lo starting five composto da Gorreri, Foti, Pedrini, Belloni, quest’ultimo preferito a Manini, e Bassani; mentre dall’altra parte coach Di Cerbo risponde con Ferrari, Okeke, Boglio, Airaghi e De Bartolomeo.

La gara vede un inizio equilibrato con la Mazzoleni che mantiene leggeri vantaggi, poi al 6′ coach Giubertoni perde per infortunio Pedrini, ma nonostante tutto il match rimane in equilibrio e nei secondi finali De Bartolomeo con un tiro libero su 2 chiude la 1ª frazione sul punteggio di 16 a 13. Nel 2° periodo il copione non cambia con leggeri vantaggi da una parte e dall’altra e nel finale Gorreri e Pairone regalano il primo mini allungo alla Mazzoleni che va al riposo con 5 lunghezze di vantaggio sul 26 a 31.

Al rientro dagli spogliatoi Airaghi ed Okeke riportano sotto i padroni di casa che si portano a -1, poi si continua con leggeri vantaggi da una parte e dall’altra sino ai minuti finali quando Borgomanero allunga e Ferrari con una tripla chiude la 3ª frazione sul punteggio di 51 a 42. Gli ultimi 10 minuti vedono i collegiali mantenere sempre un vantaggio di una decina di lunghezze, poi la Mazzoleni trascinata dalla coppia Montanari-Pairone riavvicina i grifoni sino al -1 sul 62 a 61 al 36′, con coach Di Cerbo costretto a chiamare il time out. Alla ripresa del gioco coach Giubertoni perde nel giro di 60” prima Manini e poi Pairone per 5 falli e con Bassani a quota 4 penalità e Borgomanero ne approfitta volando a +6 sul 67 a 61. Sembra fatta ma la Mazzoleni ha uno scatto di orgoglioso e e trascinata da Montanari e Foti si riportano a -2 sul 69 a 67 a 27” dalla fine, ma nei secondi finali Okeke piazza il canestro del decisivo 71 a 67 lasciando l’amaro in bocca ai rivieraschi che comunque escono a testa altissima e consapevoli di aver dato il meglio in tutta la stagione che li ha visti protagonisti sin dall’avvio.

COLLEGE BORGOMANERO-MAZZOLENI PIZZIGHETTONE 71-67
PARZIALI: 16-13, 26-31, 51-42
COLLEGE BORGOMANERO: Manto n.e., Piscetta n.e., Mauri n.e., Ferrari 9, Giustina n.e., Loro, Okeke 20, Boglio 13, Attademo, Airaghi 16, Ghigo 5, De Bartolomeo 8. All.: Di Cerbo.
Uscito per 5 falli: Ghigo 33′ (60-50) e tecnico Ghigo 29′ (46-39).
MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Gorreri 5, Foti 11, Pedrini, Montanari 14, Severgnini 2, Semeraro n.e., Belloni 3, Baldrighi, Bassani 17, Tolasi n.e., Pairone 13, Manini 2. All.: Giubertoni.
Usciti per 5 falli: Manini 37′ (63-61) e Pairone 38′ (64-61), infortunio a Pedrini 6′ (6-7) non è più rientrato, tecnico alla panchina 24′ (33-35).
ARBITRI: Rusconi di Pavia e Pellegrini di Torino.