Tempo di lettura: 4 minuti

Verona. Tre associazioni culturali di professionisti del teatro si mettono a disposizione per un mese di laboratori, spettacoli e concerti, con lo sguardo rivolto ai giovanissimi, in particolare sono proposti due campus teatrali e musicali divisi per fasce d’età.

Sono le associazioni Bam!Bam!Teatro, Fucina Culturale Machiavelli e Mitmacher a dar vita a “Gambe all’Aria festival da fine giugno a fine luglio sul solco della vocazione della Fucina Culturale Machiavelli: musica e teatro per creare cultura, di nuovo percepita come elemento fondante della vita dell’uomo, eredità e scambio intergenerazionale, linguaggio che trascende le differenze. La cultura è una goccia che scava il solco nella roccia della società per leggerla, interrogarla e pensarla migliore.

Ecco il programma:

Campus di teatro ragazzi, dagli 8 ai 15 anni, a cura di Bam!Bam!Teatro, dal 28 giugno al 9 luglio dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30, condotto da Lorenzo Bassotto e Antonella Carli tecnico audio luci Claudio Modugno. Due settimane per esplorare il mondo del teatro e scoprire come una semplice storia può trasformarsi in uno spettacolo teatrale. Il teatro è uno spazio magico dove il gioco, l’immaginazione, l’azione e soprattutto la relazione sono elementi che mescolati tra loro rendono possibili le piccole magie che sanno incantare gli spettatori. Durante il percorso i bambini e ragazzi saranno invitati a partecipare alla “costruzione” di uno spettacolo teatrale dalla stesura del copione, all’utilizzo di scenografie e oggetti di scena, alla scelta delle musiche, e soprattutto di approcciarsi alla creazione di un personaggio attraverso l’utilizzo dell’espressività corporea e vocale, ma anche con la ricerca di costumi che possano facilitare l’interpretazione.

Campus di teatro giovani, dai 16 ai 21 anni, a cura di Mitmacher Teatro dal 5 al 16 luglio dal lunedì al venerdì ore 8.30-16.30. condotto da Giovanna Scardoni e Stefano Scherini. Il teatro è un gioco straordinario che permette di sviluppare la fantasia e la capacità di stare assieme agli altri attraverso una storia da raccontare. Nel bellissimi spazi di Villa Buri costruiremo un testo, partendo da opere già scritte e integrandole con improvvisazioni, per arrivare a rappresentare un piccolo spettacolo, restituzione del lavoro che avremo svolto. Ci divertiremo a studiare e ad approfondire le tecniche espressive, l’uso del corpo, della voce, la gestione della parola, come affrontare un personaggio e dargli vita. Guidati da insegnanti che lavorano nei più importanti teatri nazionali, impareremo regole e tecniche necessarie per poterci divertire di più e meglio recitando sul palcoscenico, per approfondire il nostro talento e per acquisire sicurezza davanti agli spettatori.

Campus musicale ragazzi, dai 7 ai 12 anni, a cura di Fucina Culturale Machiavelli, dal 12 al 16 luglio dal lunedì al venerdì ore 8.30-16.30, condotto da : Stefano Soardo e Jessica Grossule. Il Campus musicale organizzato da Fucina Culturale Machiavelli vedrà i bambini mettersi in gioco all’aperto nella bellissima cornice del Parco di Villa Buri con un filo conduttore: la musica e il ritmo. Alternati a momenti di gioco, i bambini si cimenteranno nella lettura ritmica (secondo l’innovativo metodo Maletta basato su colori e forme), body percussion, campanelle, e sperimenteranno la sensazione di suonare all’interno di una vera orchestra all’interno della Sinfonia dei Giocattoli, di L. Mozart, accompagnati, per l’esecuzione finale, dal Quartetto d’archi di Orchestra Machiavelli. Attraverso il filtro del gioco i bambini incontreranno il mondo della grande musica. Si confronteranno con veri musicisti e suoneranno fianco a fianco con loro, capendo quanto in una sinfonia sia fondamentale l’apporto e l’impegno di ognuno per raggiungere il risultato finale.

Campus musicale adolescenti, school of rock: dai 13 ai 19 anni a cura di Fucina Culturale Machiavelli, dal 19 al 23 luglio dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30. condotto da : Stefano Soardo e Nicola Rossin. Il campus School of Rock, organizzato da Fucina nel bel parco di Villa Buri, è dedicato a chi ha iniziato anche da poco lo studio di uno strumento pop o del canto, e vuole avere l’occasione di mettersi in gioco all’interno di una vera e propria band, e prevede dei momenti di lavoro tecnico sugli strumenti (chitarra elettrica, chitarra acustica, basso, batteria insieme a docenti di esperienza) al fine di sperimentare un percorso di musica d’insieme, fondato sul connubio vincente di: bellezza, divertimento e relazione. Il progetto della rock band metterà infatti i ragazzi a contatto con un linguaggio musicale di qualità ma già forse distante dalle nuove generazioni, il cui orecchio è ormai abituato a musiche scritte da una persona sola davanti al computer e ascoltate da una persona sola davanti ad uno schermo.

Al termine del percorso dei campus è previsto un momento di restituzione finale. Il servizio mensa sarà fornito dalla Cooperativa Panta Rei. Durante tutto il periodo del Festival Gambe all’Aria saranno rispettate tutte le norme anti-covid-19.